info@apinomia.it - 380 499 4135

Le api hanno caldo in estate?

Le api hanno caldo in estate?

In estate quando le temperature sono molto elevate una colonia di api deve aumentare la sua assunzione di acqua per effettuare il raffreddamento dell’arnia per evaporazione essenziale per alleviare l’ipertermia.

In queste calde giornate estive con le temperature che toccano i 40°C e poca escursione termica tra giorno e notte anche per le api la vita può essere difficile. È tutta questione di organizzazione e cooperazione infatti col caldo entra in azione una squadra speciale di api incaricata alla ricerca dell’acqua. Proprio così, le api bevono e l’acqua è preziosissima anche per loro. La “squadra speciale” di api porta nell’arnia acqua fresca necessaria per il raffreddamento della colonia generando un vero e proprio “condizionatore” collettivo dell’aria.

Le api si scambiano le gocce di acqua raccolta e ventilando con le ali la nebulizzano facendo circolare l’aria fresca. In questo modo la temperatura all’interno dell’arnia cala di qualche grado permettendo così la crescita e la sopravvivenza delle larve nonché la loro idratazione.

È fondamentale la postazione dell’alveare. Sarebbe bene collocare le arnie in aree verdi, circondate da vegetazione e vicino a canali e rii così da avere acqua sempre a disposizione.

.

di Giulia Ruggeri. ( Consulente di Apiterapia. Apicoltore professionista e Beekeeper manager.)

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

4 × 4 =