info@apinomia.it - 380 499 4135

POLLINE di fiori: un alleato naturale nelle diete

Il polline può essere di aiuto nei regimi alimentari mirati alla perdita o alla stabilizzazione del peso, riesce infatti a controllare la fame e ad accelerare il metabolismo.

Nei programmi di perdita di peso il polline accelera il metabolismo a facilita i processi “brucia calorie”. E’ un alimento a basso contenuto calorico, contiene solo 90 calorie in circa due cucchiai colmi, offre il 15% in volume di lecitina, sostanza che aiuta a “sciogliere” il grasso. Questo è uno dei motivi per cui il polline d’api contribuisce anche a ridurre le lipoproteine a bassa densità (LDL) mentre aiuta ad aumentare le lipoproteine ad alta densità (HDL), il colesterolo buono.

Inoltre il polline d’api riduce l’appetito grazie al suo contenuto in fenilalanina, un amminoacido naturale che va ad agire sul centro della fame: quando si è in sovrappeso la fenilalanina esercita un effetto inibitore naturale dell’appetito, quando è necessario invece aumentare di peso, la fenilalanina funziona al contrario.

Per le caratteristiche sopradescritte il polline può essere un valido aiuto nelle diete mirate alla perdita di peso; 40 grammi di polline possono mediamente sostituire un pasto, apportando molti elementi nutritivi, poche calorie e togliendo il senso di fame. Importante è acquistare polline italiano essiccato da assumere tal quale oppure lasciarlo a macerare in un succo di frutta, yogurt o acqua per qualche minuto così da facilitarne la digestione.

Consulente di Apiterapia. Beekeeper manager

Giulia Ruggeri

(immagini di produzione e proprietà di Apinomia s.a.)

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

12 + 15 =